Translate

venerdì 24 gennaio 2014

Analisi formale 1

L.Van Beethoven - Klaviersonate nr.12 op. 26 (1801)
Tema 5 variazioni – Scherzo/Trio – Marcia Funebre – Rondò sonata.

TEMA

Esposizione. – ( = 34 battute).

Tonalità d’impianto. – ( = La bemolle).

Modulazioni. – Fa minore & Mi bemolle.

Tema originale. – Andante in metro 3/8 Proposta – risposta negativa. Di carattere ternario, del tipo:

A-B-A1
A ( = batt. 1-16)
B ( = batt. 17-26) 
A( = batt. 27-34)

A ( = 8+8 batt.)
B ( = Z.m.c. = 10 batt.)
A1 ( = forma contratta = 8 battute)

Ritmo armonico. – Pulsazione in semiminime puntate.

Caratterizzazione. – Pulsazione ritmica d’ottavi & sedicesimi, movimento sincopato, appoggiature, oscillazioni ed elisioni, ribattuti in entità fraseologiche ascendenti/discendenti.

Var. 1

I. Di caratterizzazione ritmica

Tonalità. - La bemolle. Modulante a Si bemolle minore – Fa minore – Mi bemolle.

Forma. - Ternaria.

Z.m.c. ( = 10 battute ) mantiene il registro e il ritmo dell’esposizione con propria caratterizzazione. Mantiene lo stesso ritmo armonico dell’esposizione e medesimo schema ritmico; caratterizzata dal ritmo acefalo.

Var. 2

II. Di caratterizzazione ritmico-armonica

Tonalità. – La bemolle. Modula a Mi bemolle minore – Si bemolle minore – Do minore.

Forma. - Ternaria.

Z.m.c. ( = 10 battute ) varia il registro. Mantiene i fenomeni d’oscillazione dell’esposizione, mantiene lo stesso ritmo armonico del Tema.

Var. 3

III. Di caratterizzazione melodico-armonica

Tonalità. – La bemolle minore. Modulante a Re bem. – La bem. – Mi bem. – Mi bem. minore con relativo sesto grado abbassato in qualità di ritardo.

Forma. - Ternaria.

Z.m.c. ( = 10 battute) varia il registro, caratterizzata dal movimento sincopato affine al Tema, mantiene lo stesso ritmo armonico dell’esposizione e gli stessi fenomeni d’oscillazione; caratterizzata dal quarto grado alterato e dal sesto grado abbassato.

Var. 4

IV.  Di caratterizzazione ritmico-melodica

Tonalità. – La bemolle. Modulante al tono di dominante – Si bem. minore – La bem. minore – Fa - dominante supplementare – Do minore – Mi bemolle.

Forma. - Ternaria.

Z.m.c. ( = 10 batt.) varia il registro, mantiene il ritmo armonico del Tema. Caratterizzata da fenomeni d’oscillazione congruenti all’esposizione, dal sesto grado abbassato e dal quarto grado alterato, da tripla appoggiatura; da un pedale di dominante.

Var. 5

V.  Di caratterizzazione fraseologico-melodica

Tonalità. – La bem. Modula a Si bem. – Mi bem. – Re bemolle.

Forma. - Ternaria con introduzione. Questa variazione presenta un’introduzione simmetrica di 8 battute composta da due frasi binarie.

Z.m.c. ( = 10 batt.) varia il registro, mantiene il ritmo armonico del Tema, presenta ancora una volta fenomeni di oscillazione affini al Tema, ritmi acefali, progressioni discendenti del tipo 34 6 è caratterizzata dal quarto grado alterato e sesto grado abbassato; ha effetti pedale oltre che pedali di tonica e dominante.

N.B.

La forma contratta A1 è del tipo: c1b1 –a1 –a2 –a3 –a4

Scherzo:

A – B - A1

Batt. 1-16. Periodo composto di 2 metà identiche, Do ( = principale polo d’attrazione. A: La bem., prima sezione ( = 2 periodi di 8 battute ). 
Batt. 1-5. Tema per quarte ascendenti, temporanea tonicizzazione della dominante di 4 battute; presenta un andamento regolare.

a: α - accordo di Fa min.
β - cadenza perfetta alla dominante.
a' ( = trasposizione di a & ripetizione trasposta di a ):
α' - Fa min.

β' - Mi bemolle.
a": α"- β" Mi bemolle.
a"': α"' – mod. a La bem.
β"' - cadenza alla tonica.

Batt. 16-43 B: La bem., nuova trasposizione del motivo iniziale; fioritura per terze. 
Batt. 24: Do/ Fa minore.
Batt. 29: 9a dell’accordo di Do.
Batt. 25-43: pedale di dominante.
Batt. 44-67 A1: Fa min. ripetizione in forma variata di A ( = 24 battute ). Cambio di registro, spostamento di registro della ripetizione di A in forma variata.
Batt. 60-63: episodio sincopato.
Batt. 60-67: episodio conclusivo cadenzale.

Trio: 

 B 

A-a: α-α'-α" = inciso & cadenza alla dominante congruente allo scherzo.
B: Inversione intervallare ( = 2 mezze frasi ternarie positive ed una binaria positiva). 

Batt. 67-96. Re bem. ( = tonalità della sottodominante).
Batt. 77: quarto grado alterato di Re bem./sesto grado abbassato di La bem.
Batt. 77-87: progressione ascendente di 5 & cadenza perfetta.

La forma ripercorre la consueta partizione tonale: 

Scherzo ( = La bem.) 

Trio al tono della sottodominante dello Scherzo senza ritornelli e ripetizione.

Simone Santi Gubini (Graz, 2014)

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.