Translate

sabato 17 aprile 2010

New York Jazz: Lage Lund e Ralph Bowen






New York è uno dei poli di attrazione principale del jazz americano. Gli altri due, egualmente importanti, sono Chicago e Los Angeles. New York ha sempre accolto artisti eterogenei, con idee innovative ma non allontana certo quelli che sono i canoni della tradizione jazzistica divenuta qui un modello per tutto il mondo. Appartengono ai tradizionalisti jazz molti musicisti i cui nomi sono spesso presenti nelle riviste musicali e che ritroviamo quasi pedissaquamente nei concerti italiani (in tal senso e prendendo il luogo a me più vicino, penso per es. ad Orsara Jazz). In questa sede mi interessa solo risaltare l'attenzione su questi due artisti, ancora poco conosciuti.


1) Lage Lund, Unlikely Stories, Criss Cross, 2009

Chitarrista di estrazione norvegese, trasferito in giovane età a New York, ha vinto un premio importante dedicato a Thelonious Monk. E' al suo secondo cd e il suo stile è un perfetto esempio di be-bop sull'asse Wes Montgomery-Jim Hall-Pat Metheny: tecnicamente dotato, mi sembra anche melodicamente molto meno scontato di altri suoi colleghi. In questo notevole album viene accompagnato da Edward Simon al piano.


2) Ralph Bowen, Due Reverance, Posi-Tone R., 2010

Sassofonista tenore, molto affermato negli ambienti a causa delle tante collaborazioni con artisti jazz importanti, ha cominciato la carriera solistica solo nel 1992 con "Movin' on" dove si impone per la sua bravura allo strumento in un contesto di be-bop moderno (certamente non particolarmente innovativo) che ha come suoi illustri predecessori John Coltrane e soprattutto Michael Brecker. Poi ancora lunga pausa, e nel decennio passato un tentativo di costruirsi una più cospicua carriera solistica (con altri cinque album con le stesse caratteristiche). "Due Reverance" continua in questo percorso e sebbene spesso la scena gli venga rubata dai suoi affermati partners (Adam Rogers (ch.), John Patitucci (bs) Antonio Sanchez (bt), Bowen in alcuni assoli dimostra tutte le sue capacità.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.