Translate

sabato 13 febbraio 2010

Beach House e Balmorhea

-Beach House: Teen Dream
"Teen Dream" conferma tutto quello che di buono si poteva dire sui Beach House, gruppo di pop con chiari risvolti "dream" (in sostanza il genere creato dagli artisti dell'etichetta 4AD). Rispetto ai due precedenti album, c'è una maggiore propensione del duo (Victoria Legrand alla voce ed organo e Alex Scally alle tastiere e chitarre) ad ingentilire gli arrangiamenti, facendoli divenire meno eterei e più accessibili. Comunque sia, il cd pur essendo un gradino più sotto di "Devotion" del 2008, risulta dannatamente piacevole all'ascolto, grazie al magnetismo creato dall'eterea voce di Victoria Legrand.


Balmorhea: Constellations

Terzo album di studio per i Balmorhea, gruppo di post-rock con chiare influenze classiche; (vengono anche accostati al movimento modern classical). Direi che in questo cd, i sei musicisti texani si concentrano più sui suoni a scapito di quella forza che il gruppo ha nel collettivo. Però non posso non tacere del brano "Steerage and the lamp" che è il primo capolavoro dell'anno.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.