Translate

martedì 9 febbraio 2010

Billy Cobham: concerto del luglio 2009





Di origini panamensi, il batterista Billy Cobham ha raggiunto il suo massimo splendore in USA, dove si è affermato sia come partner di vere e proprie leggende del jazz: Miles Davis, John Abercrombie, ecc., sia come autore e leader in proprio. Un'intensa attività che lo ha visto praticamente suonare, in tantissimi dischi essenziali degli anni sessanta e settanta. Caposaldo della musica fusion, il Cobham ha saputo sfruttare il momento favorevole dell'avvicinamento tra la musica rock e l'improvvisazione jazz, dando al suo strumento (la batteria), potenza, energia, e un preciso senso della ritmica. Il concerto ha confermato la centralità del suo strumento rispetto a quelli della band nella quale suonavano musicisti di paesi e forse di estrazione diversi: il suo attuale sound è un "culture mix" così come lo segnala lui nei suoi dischi e concerti, "fusion" classica con leggere inflessioni sudamericane. Gruppo formato da Fifi Chayeb al basso, francese di origine tunisina, con chiara ascendenza funk, Jean Marie Ecay alle chitarre, Christophe Cravero (tastiere e violino), e Junior Gill alle percussioni (tra le quali un curioso strumento di Trinidad, lo steel pan).Il concerto che si è tenuto ieri sera a Manfredonia, presso il castello svevo-angioino, si è snodato attraverso quasi tutti i brani del suo ultimo album "Fruit from the loom", nel quale Cobham accanto a nuovi brani, inserisce qualche suo cavallo di battaglia del passato e mi riferisco a brani come Crosswinds, Spectrum, nei quali notevole è il suo apporto.

Discografia consigliata:

Come leader:Spectrum (Atlantic 1973);Crosswinds (Wounded Bird 1974).
Come partner: (la lista è, direi, quasi interminabile, perciò si segnalano i più rappresentativi):Miles Davis, periodo jazz-rock e quindi Bitches Brew, Tribute to Jack Johnson, On the corner, ecc.
Ron Carter: Uptown conversation.
Mahanavishu Orchestra: Inner mounting flame (questo è stato il suo gruppo di eccelenza negli anni settanta, assieme a John McLaughlin).
John McLaughlin, Electric Guitarist.
Randy Weston, Blue Moses.
Peter Gabriel, Last temptation of Christ (soundtrack).


Articolo scritto il 17 luglio 2009 per Manfredonia.net alla pagina http://www.manfredonia.net/2/10/4776/11848
Nella foto sono con Cobham e gli operatori di una radio/tv locale.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.